Quinta riunione in Valle d’Aosta del comitato di coordinamento della Rete Nazionale dei Parchi e Musei Minerari Italiani

Si è riunito ad Aosta nei giorni 5 e 6 ottobre 2017, per la quinta volta, il Comitato dei Coordinamento della Rete dei Parchi e dei Musei Minerari Italiani (REMI), con all'ordine del giorno la presentazione del quarto documentario del Parco dello Zolfo delle Marche, l'esame degli esiti della IX giornata Nazionale delle Miniere, la presentazione del prototipo di database geoologico-minerario di cui al progetto GEO-MIN-AMB e la discussione sul progetto di legge relativo alla valorizzazione del patrimonio minerario dismesso.
Fanno parte della REMI, tra gli altri, il Ministero dello sviluppo economico, le regioni Lombardia e Valle d'Aosta, l'ISPRA, l'ANIM, l'AIPAI, i quattro Parchi geominerari Nazionali e numerosi parchi o Enti interessati da progetti di valorizzazione mineraria.
L'edizione 2017 della giornata delle Miniere (IX giornata) ha avuto il maggior numero di eventi, 69 infatti le iniziative presentate.
Sono state presentate ulteriori osservazioni relativamente al progetto di legge per la valorizzazione del patrimonio minerario dismesso, volte a chiarire specifiche problematiche autorizzative relative agli interventi in sotterraneo o a cielo aperto, mentre resta ancora aperta l'eventuale possibilità di ristrutturazione amministrativa e funzionale dei parchi geominerari nazionali, non oggetto di proposta legislativa: saranno prese in considerazione le proposte, finora mancate, che potranno pervenire dalle amministrazioni dei parchi stessi: vi è, comunque, una sostanziale contrarietà di molti membri della Rete alla equiparazione del Parchi Geominerari ai Parchi naturali.
Relativamente ai programmi per l'anno 2018 sono emerse rilevanti proposte operative relativamente a:
• predisposizione di linee guida per la messa in sicurezza dei siti estrattivi in sotterraneo dismessi, tenendo conto delle problematiche di stabilità, ventilazione, antincendio, comunicazione, trasporti, etc.;
• predisposizione di linee guida per la formazione delle guide turistiche (si tratta di un progetto condiviso con ANIM, di cui si fa cenno in altra parte del notiziario);
• elaborazione proposta di riforma amministrativa dei quattro Parchi nazionali;
• proposta di un numero monografico della rivista AIPAI "Patrimonio industriale" dedicato alle attività della REMI;
• guida mineraria nazionale.
L'attività della REMI per l'anno 2018 riguarderà iniziative di diretto interesse dell'ANIM, che potrà partecipare ai progetti previsti con la competenza e professionalità possedute dai Soci.

Share