Un altro convegno sulla riqualificazione energetica degli edifici? Necessario e imprescindibile!

Torna a Milano il grande appuntamento con DIRE, FARE, RIQUALIFICARE l'evento organizzato da Rete IRENE dedicato a professionisti, amministratori e cittadini.

Obiettivo primario: innescare un cambiamento ormai inderogabile

Milano torna a parlare di riqualificazione energetica del patrimonio edilizio esistente e ancora una volta lo farà in grande, grazie al convegno annuale di Rete IRENE "DIRE, FARE, RIQUALIFICARE". Giunto al suo terzo anno questa edizione si terrà nella nuova zona della cultura e della moda di Via Tortona/Bergognone negli spazi di BASE Milano, giovedì 8 marzo dalle ore 9:00 alle 18:00. Un evento completamente gratuito al quale sono chiamati a partecipare tecnici, amministratori di condominio, imprese, architetti, progettisti e, in generale tutti gli operatori del settore, ma anche tutti quei cittadini comuni che hanno sviluppato sensibilità e attenzione a questo importante tema o che ne vogliono approfondire la conoscenza. Una formula convegnistica ormai assodata e vincente, che Rete IRENE ha deciso di arricchire con una importante novità: quest'anno, oltre alla sessione convegnistica tradizionale di pura formazione sugli aspetti tecnici, finanziari, normativi della riqualificazione energetica degli edifici, vi saranno tavoli di confronto tra istituzioni e operatori del settore e momenti di presentazione delle tecnologie più innovative. Un'idea nata dall'esigenza di alternare seminari e workshop specifici, che permetteranno ai partecipanti di seguire esclusivamente gli approfondimenti per loro più interessanti, potendo assistere, a scelta, ai molteplici dibattiti.
Saranno molteplici i temi trattati durante la giornata: dalla cessione del credito, che oggi dà la possibilità a tutti i condomini (capienti e non, seppur con alcune limitazioni per questi ultimi) di cedere il credito fiscale derivante dagli interventi di riqualificazione energetica, alle nuove frontiere dell'isolamento, riportando esempi di materiali di ultima generazione e presentando Reverso, un pannello isolante ecologico e riciclabile che ha ottenuto una menzione speciale in occasione di Klimahouse Trend 2018, fino alla presentazione dei risultati storici di un intervento di riqualificazione realizzato nel 1996 in Germania. Particolare attenzione è stata inoltre riposta nel tavolo di confronto istituzionale aperto al pubblico "La Riqualificazione Energetica del patrimonio edilizio esistente vettore di sviluppo economico per il territorio", che si terrà dalle 11:30 alle 13:30 all'interno della Sala Gold: un confronto finalizzato all'individuazione delle possibili strategie per promuovere gli interventi di riqualificazione energetica sull'edilizia esistente, con un focus specifico sulle opportunità di lavoro per Progettisti e Imprese, sulla rivalutazione del ruolo dell'amministratore di condominio e lo sviluppo economico del territorio. Un dibattito al quale presenzieranno i Presidenti degli Ordini e Collegi Professionali, Regione Lombardia, Comune Di Milano, ENEA, ANAIP, ANACI, BCC, Legambiente Onlus.. Per visionare il programma completo della giornata, invitiamo a visitare il sito dedicato al link: https://direfareriqualificare2018.reteirene.it/#PROGRAMMA
DIRE, FARE, RIQUALIFICARE 2018 nasce come sempre dalla consapevolezza che la riqualificazione energetica per il recupero architettonico ed impiantistico del patrimonio edilizio esistente rappresenti uno tra i più grandi motori di sviluppo economico per il nostro Paese e per questo motivo Rete IRENE ha scelto ancora una volta di aprire le porte al pubblico ad un evento molto sentito, finalizzato alla concretizzazione di un vero cambiamento nel settore e nell'opinione pubblica. Oggi l'emergenza ambientale legata alla qualità dell'aria è ai massimi storici, con l'Italia che in quanto a efficienza energetica degli edifici continua a mantenersi in una posizione di netta inferiorità rispetto ai Paesi nordeuropei, che di certo non possono avvantaggiarsi di condizioni climatiche favorevoli come le nostre; abbiamo inoltre una dipendenza ancora vincolante dalle risorse energetiche fossili e i cittadini, a fronte di un potere d'acquisto sempre in calo, si trovano i costi energetici tra le principali voci di spesa nel bilancio domestico, senza contare che il patrimonio immobiliare esistente, la loro casa, tende sempre più a perdere di valore.

E' quindi valida e attuale l'idea di realizzare un altro convegno sulla Riqualificazione Energetica? Assolutamente sì, al fine di far comprendere a cittadini e addetti ai lavori non solo i benefici oggettivi degli interventi migliorativi sugli immobili, ma anche che oggi l'Italia si trova in una situazione potenzialmente favorevole, caratterizzata dalla disponibilità di tecnologie consolidate e in rapida evoluzione, una normativa di riferimento che ci orienta verso criteri europei, incentivi fiscali di assoluto interesse, un sistema del credito che si mostra, in diversi casi, disponibile a supportare in modo equo e sostenibile le operazioni di Riqualificazione Energetica Integrata con rendimento garantito.

Share