40 anni e 400.000 unità per Doosan a Intermat 2018

Uno dei temi principali a Intermat 2018 dello stand Doosan Construction Equipment nel padiglione 5b e nell'area dimostrativa esterna sarà la celebrazione dei 40 anni di attività dell'azienda nella fabbricazione di escavatori e della vendita della 400.000esima macchina da quando la società ha iniziato a operare nel mercato delle attrezzature da costruzione. Questi traguardi saranno segnati da una serie di eventi speciali a Intermat, che si affiancheranno alla presentazione di numerosi nuovi sviluppi nella gamma degli escavatori Doosan. Il primo di questi sarà visibile sull'escavatore cingolato top di gamma DX530LC-5 da 52 tonnellate esposto nello stand nel padiglione 5b, che nel prossimo futuro incorporerà per la prima volta l'innovativa tecnologia D-ECOPOWER di Doosan. Precedentemente disponibile solo sul modello DX380LC-5, il sistema D-ECOPOWER sarà disponibile sia sul DX530LC-5 che sul modello immediatamente successivo della gamma, il DX490LC-5 da 50 tonnellate e offrirà agli operatori un aumento della produttività e del risparmio di carburante, insieme a comandi più dolci. Diverse sono poi le innovazioni offerte ai clienti da Doosan Smart Solutions che saranno presentate in anteprima a Intermat. Per soddisfare la crescente domanda di sistemi di livellamento assistito, tutti gli escavatori cingolati Doosan saranno presto predisposti per Trimble e incorporeranno sistemi per il livellamento 3D come opzione, nonché l'ultima versione aggiornata dell'avanzato sistema wireless per il monitoraggio flotte e la gestione delle macchine DoosanConnect.
Un altro sviluppo presentato da Doosan Smart Solutions è la disponibilità dei sistemi di gestione di inclinazione e rotazione con joystick SVAB montati in fabbrica per gli escavatori Doosan. A Intermat, il sistema SVAB di Doosan verrà mostrato su un escavatore gommato DX165W-5 nell'area esterna, equipaggiato con un Tilt-Rotator Steelwrist, fornitore di preferenza per gli escavatori Doosan. Doosan offre anche nuove opzioni con installazione in fabbrica per freno di scavo e sterzo elettrico.
Altre novità recentemente lanciate includono un nuovo braccio articolato per l'escavatore cingolato DX160LC-5 High Track che offre un diagramma di lavoro più ampio e una maggiore praticità nel lavoro in applicazioni difficili.
Doosan presenterà per la prima volta a Intermat 2018 anche la sua gamma estesa di miniescavatori. Doosan esporrà il DX19, uno dei tre modelli recentemente aggiunti alla gamma insieme ai nuovi modelli DX10Z e DX17Z nel 2017, che fanno parte della gamma completa di nove miniescavatori Doosan da 1,1 a 8,6 tonnellate. 

La tecnologia Doosan D-ECOPOWER
La tecnologia D-ECOPOWER, disponibile nel prossimo futuro sugli escavatori DX490LC-5 e DX530LC-5, utilizza una pompa elettronica a pressione integrata in un impianto idraulico a centro chiuso per incrementi di fino al 26% di produttività in più e fino al 12% di risparmio di carburante in più, a seconda della modalità selezionata. Il distributore principale a centro chiuso riduce al minimo le perdite di pressione, mentre la pompa elettronica a pressione controllata gestisce e ottimizza in modo più efficace la potenza del motore.
Il sistema D-ECOPOWER utilizza nove sensori che rilevano la quantità di olio idraulico necessaria per svolgere un determinato impiego e dosano con precisione il quantitativo di olio richiesto. Non erogando in continuo all'impianto una quantità fissa di olio, l'efficienza ne risulta migliorata. L'elettronica avanzata del software permette di riprodurre tutti i vantaggi di un impianto idraulico a centro aperto contenendo al minimo le perdite di energia. La potenza idraulica e la potenza del motore sono ottimizzate e perfettamente sincronizzate, riducendo ulteriormente le perdite all'interno dell'impianto.
L'operatore riceve un feedback migliore attraverso il joystick, che a sua volta migliora la controllabilità della macchina e riduce l'affaticamento dell'operatore. L'accelerazione e la decelerazione delle funzioni del gruppo di lavoro dell'escavatore sono più fluide, consentendo di svolgere con movimenti meno bruschi operazioni ripetitive, come la rotazione e lo scavo.
DX490LC-5 e DX530LC-5 sono entrambi motorizzati con un diesel Scania DC13 erogante 283 kW di potenza a 1.800 giri/min. Il motore assicura conformità alla normativa Stage IV senza dover far ricorso al filtro antiparticolato diesel (DPF), ma con i soli sistemi di post trattamento del ricircolo dei gas di scarico raffreddati (EGR) e della riduzione catalitica selettiva (SCR).

Ulteriore miglioramento di DoosanConnect
Doosan offre ora una versione potenziata di DoosanConnect, una soluzione per il monitoraggio delle flotte basata su piattaforma web estremamente utile per controllare da remoto prestazioni e sicurezza delle macchine e favorire la manutenzione preventiva. DoosanConnect è ora disponibile di serie su tutti gli escavatori Doosan Stage IV (da 14 t in su), su tutte le pale gommate Doosan Stage IV e su tutti i dumper articolati Doosan Stage IV di nuova generazione.
Il nuovo servizio consente ai proprietari e ai concessionari di monitorare e comunicare da remoto con le macchine Doosan tramite il sito telematico DoosanConnect. Disponibile anche in kit di retrofit, il sistema DoosanConnect è fornito con abbonamento gratuito triennale e l'associato account personale permette a ciascun cliente di gestire autonomamente il proprio parco macchine. Allo scadere del periodo gratuito di 3 anni, i clienti hanno la possibilità di acquistare una proroga del servizio.
Doosan ritiene che il sistema telematico DoosanConnect offra vantaggi significativi per i clienti, poiché mette a loro disposizione dati significativi che aiutano a migliorare efficienza (per esempio, riducendo i tempi di inattività della macchina rispetto al consumo totale di carburante), sicurezza e protezione della macchina. Il sistema può supportare più macchine Doosan in diverse località, aiutando i clienti a monitorare i relativi ratei di utilizzo in modo da poter valutare il giusto mix di modelli da impiegare.

Nuovi escavatori con cingolatura alta
Doosan Construction Equipment ha lanciato di recente i nuovi escavatori DX160LC-5 HT e DX180LC-5 HT con conformità Stage IV e configurazione High Track a cingolatura alta, che nella gamma media vanno ad affiancare i richiestissimi modelli in configurazione standard DX140LC-5 da 14 tonnellate e DX180LC-5 da 18 t.
Il nuovo escavatore DX160LC-5 HT combina la torretta del modello DX140LC-5 da 14 t con un sottocarro High Track per macchine classe 18 t, incrementando l'altezza libera da terra dai 410 mm del DX140LC-5 a uno sbalorditivo valore di 615 mm. Il DX180LC-5 HT è una versione migliorata dell'escavatore DX180LC-5, che incorpora una struttura rafforzata e un impianto di frenata ad alte prestazioni attentamente riprogettato e che offre la stessa luce libera da terra da 615 mm, rispetto ai 460 mm del DX180LC-5. 
Questi due nuovi escavatori High Track sono stati ideati per soddisfare le esigenze dei clienti che, per affrontare gli ambienti più impegnativi e le applicazioni che richiedono lunghe distanze di traslazione, vogliono poter contare su una maggiore distanza libera da terra, un telaio portacingoli più robusto e un solido sistema di trazione con rulli superiori rinforzati.
Le nuove macchine sono particolarmente adatte per i lavori di costruzione stradale, creazione di argini, movimento terra e altre applicazioni forestali, dove la maggiore luce libera da terra, il robusto sistema di traslazione e la forza di trazione gli consentono di muoversi con facilità su suoli accidentati, affrontare ostacoli come tronchi d'albero caduti e trainare rimorchi carichi di legno.
Doosan ha annunciato la disponibilità di un nuovo braccio articolato opzionale per l'escavatore cingolato DX160LC-5 HT per fornire alla macchina un diagramma di lavoro ancora più ampio e maggiore praticità d'uso nelle applicazioni più impegnative.

Doosan amplia la sua gamma di miniescavatori!
A rappresentare a Intermat la gamma ampliata dei miniescavatori Doosan sarà il modello DX19. L'impianto idraulico ottimizzato del miniescavatore DX19 sfrutta al meglio la potenza del diesel Kubota D722 che eroga 9,9 kW a 2.500 giri/min (ISO 9249). Il risultato sono tempi di ciclo rapidi associati a un controllo fluido di forze di strappo ai vertici della categoria, tra le quali una forza di scavo alla benna (ISO) di 20,8 kN.
Con cabina, cingoli in gomma, lama lunga e benna, il DX19 ha un peso operativo di 1.894 kg. Con il bilanciere lungo, la profondità di scavo massima è di 2.565 mm, l'altezza di scarico massima è di 2.693 mm e lo sbraccio massimo al suolo è di 4.214 mm. L'ampio diagramma di lavoro assicura massime prestazioni e versatilità nell'impiego di una vasta gamma di accessori, mentre l'ammortizzazione a fine corsa dei cilindri di braccio e bilanciere migliora ulteriormente la fluidità di azionamento dell'impianto idraulico.

 

Share