Nuova BG36 Premium Line nella flotta noleggio di BMI

Il parco nolo di Bauer Macchine Italia si arricchisce con una perforatrice di elevatissimo livello tecnologico e prestazionale. Un‘occasione in più per toccare con mano la qualità e il servizio della società di Mordano


In Italia, come in tutta Europa, i trend progettuali tendono a richiedere livelli sempre più elevati per le opere di fondazione. I committenti pretendono grandi performance, l‘utilizzo di tubi di rivestimento, pali migliori, profondità e diametri sempre maggiori... Questo trend implica, di fatto, la necessità di utilizzare macchinari sempre più avanzati e con grandi prestazioni. Un contesto che calza a pennello sulle caratteristiche e sull‘approccio al cantiere di Bauer, conosciuta in tutto il mondo per la capacità di affrontare i lavori più difficili. Anche il mercato italiano sta evolvendo verso una richiesta sempre più spinta di macchinari di elevatissime prestazioni e potenza, che trovano in Bauer Macchine Italia una perfetta corrispondenza tecnica. Anche a noleggio.

 

La nuova BG36 nel parco noleggio di Bauer Macchine Italia
Per rispondere adeguatamente alle richieste del mercato domestico, Bauer Macchine Italia dallo scorso mese di dicembre ha inserito nel proprio parco noleggio una nuova BG36 Premium Line. "Abbiamo scelto di introdurre questa macchina", commenta Riccardo De Mio, Sales Manager di Bauer Macchine Italia, "per due fondamentali motivi: prima di tutto per mettere a disposizione delle imprese italiane una perforatrice potente e trasportabile in pochi giorni; inoltre puntare su questa linea di prodotto ci permette di assecondare le esigenze dei cantieri e quindi dei nostri clienti. Negli ultimi anni, infatti, le richieste sono sempre più stringenti; le imprese, per il parossismo che caratterizza il mercato italiano, si trovano spesso costrette a prendere decisioni molto rapide e hanno la necessità di trovare un partner non solo competente e tecnologicamente avanzato, ma anche in grado di supportarle in velocità e assistenza per tutte le operazioni legate ai trasporti, al montaggio, alla formazione. La capacità di offrire macchine di questa portata e operative in cantiere in pochissimi giorni, ci permette di proporci sul mercato nazionale con qualcosa di più".
Il noleggio, per Bauer Macchine Italia, è infatti un'attività di autentico supporto al cliente nel momento in cui abbia la necessità di una perforatrice in aggiunta al proprio parco macchine. Inoltre è uno strumento perfetto per avvicinare le imprese alla tecnologia Bauer, per far toccare con mano macchine in grado di fare la differenza. Una vera e propria porta d'ingresso per il mondo Bauer.


Uno sguardo tecnico

La nuova BG36 è una rappresentante perfetta della linea Premium Line. Molto versatile sotto il profilo applicativo, si caratterizza per elevati standard di sicurezza, sostenibilità ambientale, efficienza economica, alte performance, estrema facilità di trasporto e velocità di montaggio. Di fatto la nuova BG36 è un'evoluzione della conosciuta BG30 e presenta un argano principale a singolo strato finalizzato a una maggiore durata delle funi e volto a conferire più potenza, soprattutto in caso di tecnologie come il sistema a doppia testa o il CFA. Si tratta di un argano da 32 t di tiro, equipaggiato con una fune di elevate proporzioni, ben 36 mm. L'argano di tiro/spinta ha un tiro di 40 t, mentre la rotary si assesta sui 365 kNm di coppia. La BG36 è inoltre dotata di multi remote control. Il telecomando - wireless e con schermo LCD - può essere utilizzato per eseguire diverse manovre e funzioni al di fuori della zona di pericolo, quali lo spostamento della perforatrice, il funzionamento di argani, cinematismi e rotary.


Trasporti facili e rapidissimi

Particolari accorgimenti permettono il montaggio e lo smontaggio della macchina in poche ore. La BG36 è inoltre una perforatrice trasportabile in modo agevole e con i soli permessi permanenti. La macchina presenta la classica conformazione a V, con i due cilindri backstay che collegano il carro base al mast. Quest‘ultimo durante lo smontaggio si piega in avanti ed è facilmente smontabile; ed eliminando i cassoni dei cingoli, si può trasportare la torretta con un peso sotto le 30 t. In sostanza i tempi di trasporto sono ridotti a soli due giorni, utilizzando un trasporto eccezionale permanente e due trasporti standard. Per smontare la macchina serve un giorno e mezzo, mentre per rimontarla sono necessarie due giornate di lavoro. In pratica siamo di fronte a una perforatrice da 115 t quasi plug and play.


Energy Efficient Power
La Bauer BG36 è equipaggiata con il pacchetto di efficienza energetica EEP (Energy Efficient Power) che permette una riduzione dei consumi di carburante fino al 30%, che si aggiunge a un incremento della produttività dovuto a una maggiore efficienza indotta dall'aumento del diametro delle manichette idrauliche e dalla contemporanea ottimizzazione fluidodinamica. L‘EEP permette infatti il recupero dell‘energia idraulica grazie all'introduzione di un motore-pompa che recupera l'energia durante la fase di discesa dell'argano principale per poi ridistribuirla ai circuiti secondari. Il sistema, inoltre, ottimizza i giri motore in base alle effettive necessità dei circuiti idraulici. Il tutto si traduce non solo in maggiore produttività e in una sensibile riduzione dei consumi, verificata sul campo e in molteplici situazioni operative, ma anche in una significativa diminuzione delle emissioni acustiche, a vantaggio di un notevole comfort operativo e di cantiere, molto apprezzato soprattutto in ambito urbano.


Le tecnologie
Come per tutte le perforatrici della serie Premium Line, anche la Bauer BG36 permette di lavorare con efficacia utilizzando molteplici tecnologie.
- Palo trivellato non rivestito fino al diametro 2.500 mm.
- Palo trivellato rivestito fino al diametro 2.200 mm.
- Palo CFA fino al diametro 1.200 mm e fino alla profondità di 29 m.
- Palo FDP Standard e Lost Bit fino al diametro 710 mm e fino alla profondità di 33 m.
- Palo CFA rivestito con sistema doppia testa fino al diametro 1.000 mm e fino alla profondità di 21 m.
- Colonne di terreno miscelati con la metodologia Soil Mixing Wall fino al diametro 2.500 mm.
- Pannelli di terreno miscelato con la metodologia CSM Cutter Soil Mixing, spessore pannello fino a 1.200 mm, larghezza 2.800 mm e profondità massima di 36 m.
- Colonne in ghiaia fino a 20 m di profondità.
- Jet Grouting fino a 35,6 m di profondità.
- Diaframmi con Idrofresa.


Un servizio a 360°

Bauer Macchine Italia offre un servizio di noleggio completo che parte dalla preparazione della perforatrice, secondo le specifiche esigenze di ogni cliente e del lavoro che è chiamato a eseguire, continua con lo smontaggio della macchina presso la sede di Mordano, mentre il responsabile della logistica si interfaccia con le società di trasporti per organizzare i carichi (operazioni che il cliente può svolgere anche in assoluta autonomia). Il trasporto in cantiere è seguito dall'attività di montaggio della perforatrice svolto direttamente dai tecnici di Bauer Macchine Italia. Allo stesso modo i tecnici di Bauer Macchine Italia provvedono alla formazione degli operatori del cliente, per lavorare in assoluta sicurezza e riuscire a ricavare dalla perforatrice la più elevata produttività. Bauer Macchine Italia segue il service per l'intera durata del cantiere e si occupa dello smontaggio dell'attrezzatura a lavoro ultimato. "Le nostre macchine", precisa De Mio, "sono decisamente user friendly. In molte occasioni abbiamo notato come la formazione serva soprattutto a dare sicurezza agli operatori, e sia molto utile per far conoscere gli aspetti manutentivi, al fine di prevenire eventuali problemi ed evitare i fermi in cantiere".


Il parco nolo
Attualmente il parco noleggio di Bauer Macchine Italia è composto da sette perforatrici di grossa taglia: dalle 60 t della BG 20 alle 135 t della BG 39. In tutti i casi si tratta di macchine molto recenti, fresche, e proposte in diverse configurazioni; senza dimenticare le due morse giracolonna per l‘utilizzo dei pali da rivestimento a profondità molto elevate; gli impianti per il dissabbiamento e quelli di miscelazione; gli utensili e le aste kelly.
Il parco nolo si completa con due attrezzature Klemm con martello in testa: una 702 con power pack separato, ideale per operare anche negli spazi più ridotti e in grado di passare, grazie a una larghezza di soli 75 cm, da una normale porta, ed equipaggiata con un mast telescopico che può lavorare sotto i 2,45 m (esteso sotto i 3,45 m); e una 805 3G che si caratterizza per un peso operativo di 14 t e performance di assoluto livello.

 

Share